Visita oculistica 


Nella quasi totalità dei casi, una semplice visita oculistica, con l’esame del fondo dell’occhio, sarà in grado di integrare le informazioni fornite dagli esami del sangue. L’Oculista esamina lo stato delle arterie e delle vene osservando il fondo dell’occhio, che è trasparente e mette in risalto i vasi sanguigni. Minime alterazioni dei vasi, causati da un valore elevato di pressione arteriosa, possono essere evidenziati con facilità e in breve tempo, costituendo così un indice sensibile dello stato generale della circolazione e dando indicazioni preziose sulla possibilità che la pressione possa aver danneggiato anche altri organi e che sia presente da un periodo di tempo maggiore di quanto sospettato.

Power by Olomedia www.olomedia.it © 2009